TRA ARTE STORIA E TRADIZIONE
A 50 mt dal Palazzo Farnese, per scoprire i sapori di un tempo, prodotti tipici, i migliori vini locali.

b_800_600_16777215_00_images_vini_cordeschi.jpgCantina giovane da un'Azienda di antiche tradizioni agricole e subito affermata tra i vini buoni di Tuscia, a dimostrazione che se c'è un rovescio della medaglia c'è anche, a buon diritto, un rovescio della zolla e se la zolla emerge da una terra fertile ed antica come quella di Acquapendente, a nord della Tuscia, possono nascere prodotti che non ti aspetti.

Stiamo parlando della Cantina Cordeschi, sul confine occidentale della Tuscia con la Toscana, terra di antiche tradizioni agricole dove fioriscono prelibatezze eno gastronomiche e... anche vini buoni, come hanno saputo fare i fratelli Cordeschi, Fabio e Federico, che nel 2009 stappano la loro prima bottiglia destinata ad un mercato attento.
Nascono vini di carattere, rossi e bianchi subito apprezzati:

saino.jpgSaino, Rosso rubino regala un bouquet di frutti di bosco, mirtilli, ribes, lamponi e ciliegie, con un gusto elegante e vellutato di legno.
Del resto stiamo parlando di uve importanti come Sangiovese, Cabernet Sauvignon e Montepulciano che dopo la pigiatura passa 15 giorni in acciaio e poi ben 11 mesi in barriques. Affina 6 mesi in bottiglia, prima di arrivare sulle nostre tavole.
Una struttura forte e di carattere, ma docile, che si lascia bere con sentimento.

 

ostjpg.jpgOst, un rosso 100% Sangiovese che riposa sei mesi in barriquet.
Come si dice... "un sangiovese in purezza" che non ha bisogno certo di presentazioni.
Dal colore rosso rubino intenso, aromi di frutti rossi e neri tra cui spiccano amarena, mora e prugna e richiami floreali di violetta e rosa.
L'Ost a tavola è sempre è un buon compagno di viaggio, che si tratti di antipasti, primi, secondi, salumi e formaggi. Una scoperta importante.

 

 

 

   

palea.jpgPalea, è il bianco della Cantina Cordeschi, Chardonnay e Grechetto fanno un binomio perfetto.
Palea unisce le inconfondibili caratteristiche dello Chardonnay (profumo delicatamente fruttato, sapore elegante e armonico e sentori di frutta tropicale in particolare ananas), a quelle del Grechetto (tonalità verdognole, aromi fruttati di pesca, albicocca, mela e mandorla).
Il risultato è un bianco intenso con una gradazione elevata, 13%.
Se viene servito alla giusta temperatura scoprirete un bouquet sorprendente.


Quando verrete all'Hostaria della Rosa ricordatevi di chiedere un assaggio dei Vini Cordeschi.
Saremo felice di condividere con voi questa scelta.



Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi HTML?
Joomla Extensions powered by Joobi

Appuntamenti

Agosto 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Contatti

Hostaria della Rosa - Tel. 0761 647941 - Mobile 327 3984629 - info@hostariadellarosa.com - www.facebook.com/hostariadellarosa - PI 0223239563 

© 2018 Trattoria Hostaria Della Rosa Ristorante Caprarola   | 
Google+
Back to Top