Stampa
Noi restiamo a casa
per la sicurezza dei nostri clienti e la nostra.

Viste le rigide restrizioni imposte dal Governo, siamo convinti che l’unico modo per scongiurare ogni possibile rischio di contagio sia quello di evitare la frequentazione di luoghi pubblici.

Noi ci siamo ben organizzati comunque, ci siamo muniti dei necessari DPI, abbiamo tutti i prodotti riconosciuti anche dalle linee HACCP per disinfettare e sterilizzare gli strumenti di lavoro, la stoviglieria, i tavoli… insomma abbiamo preso tutte le precauzioni per la tutela dei nostri clienti.

Tuttavia, riteniamo che la scelta consapevole sia quella di sospendere l’attività fino alla data stabilita, 2 aprile 2020.

Per noi è un gravissimo danno economico, già appesantiti dal rallentamento fisiologico invernale, ma il rispetto per il cliente viene prima.

Approfitteremo per inserire proposte nuove nel nostro menù, ottimizzare alcuni piatti, migliorare il nostro servizio in modo da accogliervi nella maniera migliore possibile non appena sarà superato questo complicato momento.


Ce la faremo
Maurizio Vecchi